Venerdì 17 giugno

E' la volta di Giancarlo Frigieri

Giancarlo Frigieri classe '72 sale sul palco per la prima volta all'età di 12 anni

E' stato il batterista dei Julie's Haircut , band sassolese che per buona parte della metà degli anni '90 registra svariati demo e prende parte a numerose esibizioni dal vivo dei locali della loro zona.

Frontman dei Joe Leaman che nascono da una costola dei Julie's Haircut nel 1996 , dopo una serie di concerti 
principalmente in Emilia-Romagna , il gruppo inizia a proporre la sua musica 
in giro per l'Italia e pubblica il primo album dal titolo "Double
 Penetration", uscito nel dicembre 1998 per l' etichetta 
friulana AUA Records. Le prime recensioni della stampa sono buone e parlano
 di una musica di impostazione tipicamente americana sull'onda di band come 
Screaming Trees, Husker Du, R.E.M., Dinosaur Jr e tutto quel cosiddetto
"college rock" che effettivamente costituiscono gran parte del background 
musicale del gruppo. I concerti si
 susseguono in numero sempre crescente sino ad arrivare al secondo album,
quel "Crappy Barband Shocklrock" uscito nell'ottobre 2000 per l'etichetta 
pisana "Barriera Corallina" che diviene un vero e proprio caso a parte nel 
panorama indie italiano e che fa segnalare i Joe Leaman come "cult band 
nazionale del 2001 (Federico Guglielmi, Mucchio Selvaggio)"

Dopo lo scioglimento Giancarlo pubblica dischi da solista scegliendo di volta in volta con chi collaborare come Chris Eckman

Ha suonato anche con Max Gazzè e i Modena City Ramblers e ha vinto il premio Mei nel 2009 per miglior disco autoprodotto , dal titolo "L'Età della ragione"

Venerdì avremo modo di ascoltare i suoi brani


Per riservare un tavolo clicca qui


10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti